Jack Vettriano

Lifestyle Fashion World

Jack Hoggan, noto come Jack Vettriano (Methil, 17 novembre1951), è un pittorescozzese di origini italiane, onorato da Elisabetta II d’Inghilterra con l’Ordine dell’Impero Britannico (OBE).

jack vettrjack vettriano2jack vettriano4jack vettriano5jack vettttt

Cresce nella città industriale di Methil, Scozia. La sua è una famiglia povera: “dovevo dividere un unico letto con mio fratello maggiore” racconta; così il futuro artista è spinto a lavorare fin da ragazzino. Lasciati gli studi a 16 anni, diviene apprendista minerario e comincia a dipingere negli anni settanta con un set di acquerelli ricevuti in regalo per il suo ventunesimo compleanno.

I suoi primi quadri sono firmati Jack Hoggan e sono più che altro riproduzioni di impressionisti. Dopo quattordici anni riesce ad esibire le sue opere professionalmente. Nel 1988 si sente infatti pronto ad esibire i suoi quadri in pubblico e presenta due opere alla mostra annuale della Royal Scottish Academy. Entrambe vengono vendute…

View original post 381 altre parole

Annunci

Saper stare accanto: “Mia madre” di Nanni Moretti

Womenoclock

by Silkoclock

Questa non è la recensione del film di Nanni Moretti “Mia madre”, sono considerazioni che gli “stanno accanto”, “di lato”, come l’attore dovrebbe fare con il suo personaggio secondo il regista

Sull’inadeguatezza allo status adulto di una generazione, la nostra di figli del baby boom.

Adulti, almeno anagraficamente, lo siamo diventati, ma proprio ci viene l’orticaria a pensarci nei panni dei nostri genitori, refrattari come siamo ai modelli sociali delle generazioni che ci ha hanno preceduto.

Normalità? Quotidianità? Serenità? Sentimenti? Sono momenti che viviamo senza una costanza d’atteggiamento, senza la nonscialanza alla Cary Grant o Humphrey Bogart che chi ci ha preceduto ostentava, con un’autorevolezza che a noi sembra negata sia dai genitori sia dai figli.

Noi barcolliamo, tentenniamo, improvvisiamo, forse innoviamo, quando ci mettiamo sappiamo molto bene organizzare, coordinare, sostenere, sempre un po’ di scarto però, sentendoci “di lato” appunto.

morettibuy-kvsH--1280x960@Web

Non ci immedesimiamo neanche in noi stessi…

View original post 90 altre parole

Popcorn, a 12 anni, è la poetessa del disagio!

tuttacronaca

popcorn- Kioni Marshall- tuttacronaca

Ha solo 12 anni ed è capace come pochi di esplorare il dolore umano. Kioni Marshall, del Bronx, nonostante la giovane età è una poetessa già nota e le sue poesie sono state lette in pubblico sia da lei che da altri decine di volte. Kioni, il cui nome d’arte è ‘Popcorn’, soprannome datole dal padre perchè ‘testarda’ dentro e ‘vulnerabile’ dal di fuori, parla di violenza sessuale, omicidi, solitudine e dell’essere amati. «Anche se Kioni non ha mai provato personalmente nessuno di questi sentimenti da adulti – ha spiegato il suo mentore, il poeta John ‘Chance’ Acevedo – ha una capacità sorprendente di capire il dolore degli altri e quando è su un palco si comporta in modo solenne».
Popcorn ha cominciato a comporre dall’età di cinque anni. All’inizio la sua poesia era una serie di versi in rima poi si è accorta che con una giusta interpretazione i versi scorrevano anche senza rimarli.
Per Kioni, interpretare una poesia è come condividere un pezzo di se stessa, una cosa che potrebbe terrorizzare mentre…

View original post 33 altre parole

Il femminicidio parte dall’esclusione simbolica delle donne

Ex UAGDC

Escluse le donne per l’ennesima volta dai vertici dello stato e ancora una volta un governo che si giustifica. Azioni gravissime per le quali una giustificazione non solo è fuori luogo ma è perfino fastidiosa e offensiva .

“[…] Comprendo il disappunto che con accenti polemici si è espresso per non aver inserito in quella rosa delle personalità femminili, anche individuandole al di fuori di vertici istituzionali cui non abbiano avuto finora accesso. Mi dispiace e me ne scuso, pur trattandosi di organismi non formalizzati e di breve durata cui ho dato vita con obbligata estrema rapidità. Per nomine più sostanziali e di lungo periodo, come quelle che mi è spettato fare per la Corte Costituzionale e per il Cnel, ho dato il giusto peso alla componente femminile. E ai gruppi di lavoro ora istituiti saranno certamente ben presenti gli apporti venuti su molteplici temi da personalità femminili”.

Queste sono…

View original post 398 altre parole

L’oscena India… 4 donne sfregiate dall’acido!

tuttacronaca

violenza,india,tuttacronaca

Non si arresta l’ondata di violenza contro le donne in India. Quattro sorelle di età compresa tra i 19 e i 24 anni sono state vittime di un’aggressione nell’Uttar Pradesh, nel Nord del Paese: due uomini non ancora identificati hanno gettato loro addosso acido. Una delle quattro ragazze è ora ricoverata a New Delhi per le gravi ustioni riportate.

Le sorelle, tre delle quali sono insegnanti, stavano tornando a casa dopo la scuola. “Le vittime stavano camminando insieme quando due uomini in motocicletta, dopo aver fatto alcuni commenti osceni, hanno gettato loro addosso l’acido”, ha raccontato un responsabile della polizia, aggiungendo che nessuno dei due aggressori è stato ancora arrestato.

La condizione femminile in India e le frequenti violenze ai danni delle donne sono sotto i riflettori internazionali dopo lo stupro e la morte di una studentessa a New Delhi a dicembre. Inoltre, il parlamento indiano ha votato contro una…

View original post 71 altre parole

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: