L’informazione fatta col culo. Perché non ho acquistato l’Espresso questa mattina

Ex UAGDC

Ecco l’ultima copertina di L’Espresso e due analisi attente di Laura ed Elena:

L’informazione fatta col culo

Una ragazza in bikini si immerge nell’acqua di un mare cristallino. Lo sguardo fisso su di noi, occhi socchiusi e seducenti. Su una natica in bella vista, una bandierina della Grecia.

Pubblicità di un resort su un’isola ellenica? Reclame del ristorante greco appena aperto?

No, la copertina de L’Espresso. Tema, la crisi.

Così, questa scelta editoriale sconforta da più punti di vista.
È una pubblicità sessista, ennesimo attentato al rispetto dei corpi femminili, sfruttamento di un modello estetico non realistico, sottolinea la pochezza dei contenuti di ogni rivista abbia bisogno di accalappiare lettori agganciandoli allo sguardo (del culo) di una modella in posa.

L’Espresso però stavolta si è superato.
L’abbinamento foto/contenuto non è solo inappropriato, incoerente ( come nel consueto sfasamento pubblicitario ), non è solo offensivo.

Su una rivista che…

View original post 689 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: